{{{sourceTextContent.title}}}

Nuovo modem GSM M4 di InduBox GSM M4 messo a punto per gli aggiornamenti delle infrastrutture dei contatori C&I (Consumer & Industrial) in Europa.

Rik Verheyen
Aggiungi ai miei preferiti MyDirectIndustry

{{{sourceTextContent.subTitle}}}

Caratteristiche delle stelle:

LTE Cat. 1 (opzione LTE Cat. M1) - GPRS

Comunicazione transparante RS-485

Routing Ethernet

Alimentatore ad ampio spettro 85V-265V (opzione DC su richiesta)

Custodia IP 51 per applicazioni di contatori

Opzione Watchdog

Isolamento galvanico

Strumento di gestione (T1 2020)

Certificazioni di alta immunità

Circa 100.000 modem 'InduBox' nel campo della lettura dei contatori Consumer & Industrial

Dal 2004, le maggiori società di servizi pubblici belghe - Fluvius, Sibelga, Ores - utilizzano i modem industriali Bausch Datacom InduBox nella lettura remota dei contatori di elettricità per fatturare i loro clienti commerciali e industriali, o "clienti C&I", che hanno una domanda contrattuale di elettricità superiore a 56 kVa a 110 kVa. In questo modo lo "Smart Metering" è da tempo una realtà per i clienti industriali e commerciali in Belgio. I dati memorizzati nello strumento sono tipicamente trasmessi in modo trasparente attraverso le diverse interfacce seriali del modem Bausch Indubox e quindi attraverso CSD o GPRS al sistema AMR.

Al giorno d'oggi, tuttavia, ci sono due nuove tendenze nel mondo della comunicazione dati che hanno un impatto importante sul modo in cui le aziende di pubblica utilità recuperano la loro fatturazione dell'elettricità.

Prima di tutto la maggior parte degli operatori di rete cellulare (come Proximus in Belgio) stanno cercando di migrare dai "vecchi" servizi "Circuit Switched Data (CSD o dialup su GSM) - fatturazione in base al tempo - al servizio di comunicazione IP Packet Switched - fatturazione basata sui dati -. Così, in tutta Europa e nel mondo, le aziende elettriche stanno modernizzando la loro infrastruttura di modem. Public Power Corporation in Grecia lo ha fatto nel 2016, in Medio Oriente (Dubai, Emirati Arabi Uniti, Arabia Saudita) si stanno aggiornando i loro contatori con le ultime comunicazioni, in Marocco sono in corso grandi gare d'appalto..... Inoltre, per la fatturazione dei loro clienti C&I, le maggiori società di servizi belghe prevedono di implementare la migrazione da CSD Data a IP entro la fine del 2020 e i modem industriali Bausch InduBox saranno utilizzati a questo scopo. In secondo luogo, con l'introduzione delle nuove tecnologie LTE, NB-IoT -e altre- e la loro integrazione in moduli di produttori di chip leader a livello mondiale, ci si può quindi aspettare un grande aggiornamento di ampie infrastrutture in tutto il mondo! Non solo CSD, ma anche il GPRS di lunga data sarà a un certo punto sostituito da queste nuove tecnologie. Infatti, alcuni operatori di telecomunicazioni in Europa e nel resto del mondo stanno progettando di chiudere la loro rete GPRS e sostituirla con le reti 3G e 4G/LTE.

Lancio del nuovo modem GSM M4 InduBox GSM M4

Anticipando queste nuove tecnologie emergenti Bausch Datacom ha sviluppato il modem InduBox GSM M4 che si basa sulla solida tradizione della famiglia InduBox dal 2004. Attualmente, più di 70.000 modem InduBox sono installati in tutta Europa. Oltre alla sicurezza TLS integrata e a una porta Ethernet aggiuntiva, il modem offre l'esclusiva tecnologia socket Snap-In che consente di aggiungere o scambiare moduli in qualsiasi punto del ciclo di produzione o dopo la distribuzione sul campo e di utilizzare la tecnologia 3G e/o 4G o anche una tecnologia futura non ancora esistente in infrastrutture più grandi. In particolare per l'aggiornamento delle infrastrutture esistenti, vedremo il passaggio alla categoria LTE Cat. 1, ma soprattutto LTE Cat. M1 (molto più della variante NB IoT). LTE 'M' è un'interfaccia a bassa potenza ad ampio raggio (LPWA) che consente di collegare dispositivi IoT e M2M con requisiti di media velocità di trasmissione dati. Ad esempio, consente una maggiore autonomia all'interno dell'edificio, rispetto alle tecnologie cellulari standard come 2G, 3G o categorie LTE più elevate. È la soluzione ideale per le applicazioni dei contatori, che si differenziano ancora dalle tipiche applicazioni dell'internet degli oggetti.

Questioni di sicurezza nel "mercato delle reti intelligenti

Inoltre, non meno importanti e certamente non limitati al mercato dei modem, sono le questioni di sicurezza che negli ultimi anni hanno invaso il mercato industriale ed energetico. Dopo i temi dell'hacking globale e delle false notizie che hanno inquinato la politica globale fino al più alto livello, si può immaginare che manomettere la Fatturazione e il Controllo dell'elettricità è solo un altro obiettivo interessante per chi ha cattive intenzioni. Il problema della certificazione sarà per i prossimi anni sicuramente presente nelle future installazioni, anche se non è sicuro che questo comporterà l'integrazione della protezione di sicurezza nel modem stesso.

Gestione remota della massa

Infine, ma non meno importante, quando si dotano vaste infrastrutture di modem collegati a contatori, è necessario disporre di sistemi in grado di gestire questa infrastruttura. Ad un certo punto nel tempo, a causa, ad esempio, di nuovi requisiti, potrebbe essere necessario caricare un nuovo firmware su tutti questi modem. In questo caso, basta premere il pulsante. Il tempo è denaro, e la manutenzione costa un sacco di soldi. Ecco perché Bausch Datacom sta investendo anche nella gestione di massa e di gruppo delle infrastrutture modem.

Nuovo modem GSM M4 di InduBox GSM M4 messo a punto per gli aggiornamenti delle infrastrutture dei contatori C&I (Consumer & Industrial) in Europa.

Prodotti associati