video corpo cad

Presentato per la prima volta: il portale tridimensionale per robot collaborativi

RK Rose+Krieger GmbH
Aggiungi ai miei preferiti MyDirectIndustry

RK Rose+Krieger al Motek 2019

Da molti anni RK Rose+Krieger è partner dell'Istituto Fraunhofer per la tecnica di progettazione meccatronica IEM. Il progetto comune più recente, un portale tridimensionale a tre assi per un sistema di lavorazione basata sui robot, verrà presentato al pubblico specializzato dal fornitore di Minden per componenti e soluzioni di sistema per la tecnica dell'automazione al Motek 2019. A Stoccarda verranno mostrati per la prima volta anche un collegamento per colonne telescopiche per cobot e il comando per colonne telescopiche avanzato, il MultiControl II duo plus, in grado di controllare fino a quattro azionamenti o due gruppi di azionamento. Inoltre, si potranno vedere versioni regolabili in altezza dei bracci portanti per monitor doppi e telescopici, il sistema di postazioni di lavoro completamente rivisto RK Easywork e l'unità lineare a doppio albero EPX-II KG.

Tre assi di movimento in più

I piccoli robot collaborativi (cobot) a sei assi svolgono un ruolo sempre più importante negli ambienti di produzione completamente automatizzati. Rispetto ai loro colleghi più grandi, questi pesi piuma hanno, tuttavia, uno svantaggio: il loro ridotto raggio d'azione di poche centinaia di millimetri. Una soluzione comune è pertanto quella di impiegare assi lineari grazie ai quali è possibile spostare i cobot in orizzontale o in verticale nel loro luogo di utilizzo. A questo proposito, RK Rose+Krieger offre, tra le altre cose, un collegamento per colonne telescopiche per la regolazione in altezza di cobot. Questa soluzione risulta interessante, ad esempio, per postazioni di lavoro regolabili in altezza, dove i robot collaborativi possono essere spostati in sincrono.

Il fornitore di Minden ha compiuto un ulteriore passo avanti svolgendo un progetto comune insieme al reparto di ricerca Scientific Automation dell'Istituto Fraunhofer per la tecnica di progettazione meccatronica IEM: per espandere l'aera di lavoro dei cobot non solo in maniera lineare ma addirittura tridimensionale, RK Rose+Krieger ha progettato e realizzato un portale tridimensionale a tre assi per un sistema di movimentazione supportato da robot. Gli assi tridimensionali non si sovrappongono a quelli dei robot, ma spostano bensì il cobot all'interno dell'area nel rispettivo luogo di utilizzo. In questo modo non sono necessari dispendiosi lavori di trasformazione e allestimento. Ulteriori effetti secondari positivi risultano dalla rigidità del portale tridimensionale, che garantisce il raggiungimento di un elevato grado di precisione nell'utilizzo dell'attrezzo, e dai costi notevolmente ridotti rispetto ai robot industriali tradizionali.

I visitatori del Motek 2019 potranno vedere per la prima volta live in azione il portale pluriasse con profili in alluminio BLOCAN®, nonché gli assi lineari delle serie RK Duoline e RK Monoline.Da molti anni RK Rose+Krieger è partner dell'Istituto Fraunhofer per la tecnica di progettazione meccatronica IEM. Il progetto comune più recente, un portale tridimensionale a tre assi per un sistema di lavorazione basata sui robot, verrà presentato al pubblico specializzato dal fornitore di Minden per componenti e soluzioni di sistema per la tecnica dell'automazione al Motek 2019. A Stoccarda verranno mostrati per la prima volta anche un collegamento per colonne telescopiche per cobot e il comando per colonne telescopiche avanzato, il MultiControl II duo plus, in grado di controllare fino a quattro azionamenti o due gruppi di azionamento. Inoltre, si potranno vedere versioni regolabili in altezza dei bracci portanti per monitor doppi e telescopici, il sistema di postazioni di lavoro completamente rivisto RK Easywork e l'unità lineare a doppio albero EPX-II KG.

MultiControl II duo plus: un comando avanzato per colonne telescopiche per una maggiore flessibilità

Dopo la versione premium del collaudato comando per colonne telescopiche Multicontrol II duo, mostrato per la prima volta alla Fiera di Hannover nel 2019, ora RK Rose+Krieger presenta il Multicontrol II duo plus. Anche questa versione avanzata sarà disponibile in due varianti, una base e una premium. Nella versione basic, il nuovo comando è in grado di spostare in sincrono fino a quattro azionamenti identici, ad esempio una struttura tavolo costituita da quattro colonne telescopiche Multilift II. Nella versione premium offre addirittura la possibilità di definire due gruppi di azionamento differenti e di spostarli in sincrono o singolarmente. Un tipico impiego potrebbe essere una sala quadri in cui tavolo e monitor vengono regolati in altezza con un solo comando.

Altre nuove funzioni del Multicontrol II duo plus sono il Servicedrive e il blocco schermo dell'elemento di comando. La funzione Servicedrive permette di risolvere eventuali tensioni all'interno del sistema spostando un solo azionamento. Il blocco schermo protegge gli azionamenti da un accesso non autorizzato.

Nell'ambito dell'ampliamento del comando, RK Rose+Krieger ha, inoltre, adeguato i suoi Multilift e Slimlift per colonne telescopiche nonché l'elettrocilindro LZ 60 in modo tale da renderli compatibili con i nuovi comandi MultiControl II duo e MultiControl II duo plus. Insieme alle serie complete di colonne telescopiche Multilift II e Powerlift M, è adesso possibile controllare un totale di dieci elementi di azionamento.

Visitate RK Rose+Krieger dal 7 al 10 ottobre 2019 al Motek di Stoccarda, padiglione 4, stand 4411.

Il portale tridimensionale pluriasse di RK Rose+Krieger sposta il robot collaborativo sul rispettivo luogo di utilizzo, ampliando quindi notevolmente la sua area di lavoro
 

Il portale tridimensionale pluriasse di RK Rose+Krieger sposta il robot collaborativo sul rispettivo luogo di utilizzo, ampliando quindi notevolmente la sua area di lavoro

Altri trend associati